Pulsossimetro Med Linket AM801 – La mia recensione Oggigiorno è utilissimo tenerlo in casa, ma come funziona ? Scopriamolo insieme

[Voti: 1   Media: 5/5]

Presente sul mercato dei dispositivi medici da oltre 15 anni, MedLinket attraverso il suo Shop su Amazon ci propone un pulsossimetro affidabile e innovativo, l’ho voluto provare.

Sul mio canale Youtube ho pubblicato il video con la recensione completa per analizzare insieme ogni dettaglio di questo pulsossimetro.

Il pulsossimetro, oltre a misurare costantemente la quantità di ossigeno presente nel sangue e le pulsazioni del cuore è dotato anche di un sensore per la misurazione della temperatura corporea.

E’ indispensabile per soggetti che soffrono di problemi respiratori ed è necessario ad identificare precocemente situazioni di ipossia (scarsa ossigenazione del sangue) o semplicemente per tenere sotto controllo la situazione.

Ma prima di vedere il pulsiossimetro nel dettaglio vediamo prima il contenuto della confezione.

Abbiamo il sensore termico che può essere collegato al pulsiossimetro e permette di misurare la temperatura corporea.

Il cavo è lungo circa 80 centimetri per essere posizionato comodamente.

Visto che il sensore va fissato sulla pelle, MedLinket fornisce anche un cerottino molto carino, a forma di cuore che potrà essere poi sostituito da un comune cerotto.

Ho trovato anche un laccetto che permette di tenere e trasportare il pulsiossimetro più facilmente.

Si tratta anche di un ottimo sistema per non perdere l’oggetto negli angoli più nascosti di una borsa.

Un piccolo pieghevole con un Qr code che ci conduce ad un video dimostrativo preparato direttamente dal produttore e poi un pieghevole più grande in inglese con tutte le istruzioni per l’utilizzo.

Per chi non conoscesse l’inglese, il produttore mette a disposizione online il manuale aggiornato e tradotto nelle principali lingue europee tra cui anche l’italiano.

A questo link: https://www.med-linket.com/uploads/AM-806_user_manual.pdf

Le istruzioni sono molto chiare e semplici, inoltre non mancano approfondimenti più tecnici di come vengono calcolati i valori.

Ma passiamo subito al pulsossimetro.

Le dimensioni sono ridotte, stiamo parlando di un oggetto di 3 cm x 6 con uno spessore di circa 2cm e mezzo.

Il peso senza le batterie è di 30 grammi, si alimenta con due batterie di tipo mini stilo, non incluse.

Naturalmente si tratta di un prodotto certificato CE, sul manuale, è dichiarato che si tratta di un dispositivo clinicamente testato che ha superato diverse certificazioni ISO relative alla funzionalità che offre.

Il meccanismo è a molletta, consiglio di effettuare la misurazione con il dito indice o medio privi di smalto che potrebbero influire con l’attendibilità dei dati.

sotto questo Gommino è posizionata la porta a cui è possibile collegare i sensori.

Nella parte alta troviamo questo tasto multifunzione a forma di cuore un display Oled a colori molto facile da leggere, che, come in questo caso, se non viene rilevata la lettura, dopo 8 secondi si spegne da solo e poi un tasto che permette di cambiare la visualizzazione dello schermo.

Il sensore della temperatura va applicato in zona ascellare, inguinale o al limite sulla fronte, la lunghezza dal cavo lo permette.

Il display Oled a colori mostra le informazioni in modo ben leggibile.

Tipicamente la temperatura, la % di ossigenazione del sangue e i battiti del cuore.

E’ possibile cambiare la visualizzazione in modo da ottenere la posizione più leggibile in base alle esigenze.

Naturalmente ora segna una bassa temperatura perchè la mano non affatto il posto più adatto per misurare la temperatura,ma ne approfitto per farvi notare che sta lampeggiando.

Questo perchè la temperatura che sta rilevando è inferiore ad una certa soglia e sta dando un segnale di allarme, che non è soltanto visivo ma può essere anche sonoro e la stessa cosa vale per l’ossigenazione e il battito cardiaco.

Per impostare gli allarmi ed accedere anche alle altre configurazioni del dispositivo basta tenere premuto per circa 3 secondi il tasto multifunzione.

In generale può bastare quanto già preconfigurato ma vediamo comunque i menu.

La prima pagina permette di attivare gli avvisi sonori, io ho preferito disabilitarli.

Alla prima pagina è possibile anche spegnere il dispositivo, fare il ripristino delle impostazioni allo stato originale, regolare la luminosità dello schermo.

Dalla seconda pagina, si possono definire le soglie minime e massima per l’ossigenazione e il battito cardiaco.

Nella terza pagina invece le soglie per la temperatura e inoltre se questa deve essere espressa in gradi celsios o faranait.

Se vuoi maggiori informazioni sul prodotto visualizza l’offerta su Amazon.

Mi piacerebbe, se commentassi con la tua opinione in merito al prodotto e alla recensione.

Se hai bisogno di contattarmi in merito a questa recensione cortesemente utilizza il form ‘Contatti’.


SINTESI
  • Dotazione
  • Caratteristiche
  • Materiali
  • Qualità/Prezzo
4.8

In breve

In conclusione, si tratta di uno strumento versatile, facile da usare e attendibile, promosso !

Commenti

commenti